Cinema etnico

cinema etnico“Cinema etnico” ho battezzato la produzione di maggior qualità e di più diretta rilevanza per la musica, che di seguito espongo rapidamente in rassegna (tutti i titoli sono visibili in maggiore o minore completezza su youtube).

Carmen Story

Nel 1983, all’alba della democrazia, Carlos Saura posiziona la cinepresa davanti all’attività di una compagnia di flamenco formata tra gli altri da Antonio Gades e Paco de Lucía, strappando Carmen al cliché della gitana rubamariti e aprendo attraverso il flamenco uno squarcio d’attualità sulla società spagnola in divenire.

Lisbon Story

Girato nella capitale portoghese e nato come documentario, viene trasformato in film da Wim Wenders stregato dalle musiche dei Madredeus, alla cui cantante, Teresa Salgueiro, affida anche una parte.

Buena Vista Social Club

Nel 1996 il chitarrista Ry Cooder collabora alla registrazione della colonna sonora per un nuovo film, ancora di Wim Wenders. Il quale, colpito dalle suggestioni della musica cubana attraverso i provini che Cooder gli fa ascoltare, si mette in marcia per l’Avana, a filmare dal vivo un tale Ibrahim Ferrer, e poi gira, nel 1999, quello che diventerà un autentico film culto sulla musica etnica.

The Blues

Nel 2003 Martin Scorsese decide di produrre una serie di sette documentari sul blues e a tal proposito chiama a collaborare un pool di registi della sua stessa caratura, affidando ad ognuno un episodio a sé stante: Feel Like Going Home verrà girato dallo stesso Scorsese; The Soul of a Man da Wim Wenders; The Road to Memphis da Richard Pearce e Robert Kenner; Warming by the Devil’s Fire da Charles Burnett; Godfathers and Sons da Marc Levin; Red, White and Blues da Mike Figgis; Piano Blues da Clint Eastwood.

Enzo Avitabile Music Life

Negli anni Settanta Enzo Avitabile è il saxofonista di Pino Daniele, e collabora con illustri concittadini, da Edoardo Bennato, a Tony Esposito, a Tullio De Piscopo. Poi, la folgorazione, e la seconda vita professionale di profeta etnico. Nel 2012 della sua arte s’innamora Jonathan Demme, che gli dedica un film-documentario impreziosito da mostri sacri come Gerardo Nuñez, Bruno Canino, e una schiera di personalità musicali indiane, africane e mediorientali.

Passione

Il film del 2010 di John Turturro che rende omaggio, attraverso aneddoti, interviste, video d’epoca e riproposizioni delle canzoni tradizionali, a tutta la grandezza della musica napoletana, con uno sguardo ironico, innamorato, e sempre, devotamente, umile.

Carlos SAURA – INTERVIEWS – Linda M. Willem, 2003, Paperbacks,

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *